Scopa elettrica, l’importanza del filtro Hepa

Scopa elettrica, l’importanza del filtro Hepa
All’interno delle nostre case si annida un nemico invisibile, ma estremamente insidioso, quello rappresentato da muffe, acari e pollini. La loro pericolosità deriva in particolare dal fatto che si tratta di agenti praticamente invisibili, che però sono in grado di provocare notevoli fastidi alle persone che sono affette da patologie dell’apparato respiratorio, in particolare chi soffre di allergie. Per cercare di respingere l’insidia, le case che producono impianti per l’aerazione (umidificatori e climatizzatori) sono solite accludere ai loro prodotti dispositivi in grado di filtrare l’aria e procedere all’eliminazione delle particelle più piccole che contengono allergeni. Una precauzione fatta propria anche dalle case che si dedicano a loro volta alla produzione della scopa elettrica, elettrodomestico sempre più gettonato dai nostri connazionali per la lunga serie di caratteristiche che ne fanno una notevole alternativa all’aspirapolvere da traino. L’importanza del… Leggi Tutto

Cos’è il contapassi e perché usarlo

Cos’è il contapassi e perché usarlo
Il contapassi, altro termine che indica il pedometro da polso, è un dispositivo ormai consueto per chi cammina a lungo o fa running. Si tratta infatti di un gadget portatile estremamente utile, grazie al quale diventa possibile conteggiare in tempo reale il numero totale dei passi che vengono effettuati nel corso di un preciso lasso di tempo stabilito in precedenza. Oltre ai passi, esso provvede anche a dare vita ad altre misurazioni con il preciso scopo di migliorare la qualità dell’allenamento e controllare che possa procedere senza intoppi. Tra queste rilevazioni aggiuntive vanno ricordate in particolare la distanza percorsa e la velocità impiegata. Se solitamente il contapassi viene portato allacciato al polso, come se fosse uno Smartband, esistono però modelli con un aggancio diverso, che possono ad esempio essere attaccati ai lacci delle scarpe da running o… Leggi Tutto

Sicurezza in culla, un tema sempre più importante

Sicurezza in culla, un tema sempre più importante
La sicurezza dei neonati, soprattutto nel corso del sonno, è un problema molto avvertito nella società contemporanea, proprio in considerazione del ripetersi di casi di morte in culla che si sono succeduti negli ultimi anni. La SIDS (Sudden Infant Death Syndrome), sindrome della morte in culla, interessa ogni anno circa 300 bambini nel nostro Paese, con un decesso ogni 2mila nati. Una frequenza destinata naturalmente a colpire dolorosamente non solo i genitori, ma anche una opinione pubblica che ormai da tempo è abituata a dare grande valore alla vita dei più piccoli proprio in considerazione dell’allarme denatalità in atto da tempo. Proprio per questo gli esperti sono costretti ad interrogarsi su una tematica che va a coinvolgere anche i prodotti per l’infanzia. Naturalmente anche i produttori hanno cercato di dare vita ad una produzione in grado di fugare i… Leggi Tutto

Pentola a pressione, una lunga storia alle spalle

Pentola a pressione, una lunga storia alle spalle
La pentola a pressione vanta una notevole storia, contrariamente a quanto si potrebbe pensare. La sua invenzione risale infatti al 1679, quando il francese Denis Papin, che aveva studiato a lungo il vapore, depositò il brevetto del “digestore”, da lui stesso definito un recipiente dotato di chiusura ermetica in grado di rendere digeribili molte quantità di cibi, tra cui le carni più ostiche. A spingerlo era stato in particolare il desiderio di fornire ai poveri uno strumento che potesse rendere commestibili gli alimenti più coriacei. Un nobile scopo ben presto vanificato da un notevole controsenso, ovvero il costo troppo elevato del dispositivo, che finì quindi nel dimenticatoio. Per tornare in auge, stavolta con il nome di pentola a pressione, si dovrà attendere il ventesimo secolo. Come funziona la pentola a pressione Come funziona la pentola a pressione?… Leggi Tutto

Cyclette, per fare sport comodamente in casa

Cyclette, per fare sport comodamente in casa
La cyclette, mota anche come bicicletta da camera, rappresenta senza alcun dubbio una soluzione ideale per fare sport all’interno della propria abitazione e magari bypassare le condizioni atomosferiche che rendono impossibile la classica sgambata in bici. La sua storia è iniziata nel 1968, quando Keene P. Dimick inventò il lifecycle, vero e proprio prototipo che immesso in commercio ebbe immediatamente un buon riscontro da parte degli sportivi. A favorirne la diffusione fu in particolare la possibilità di essere utilizzato in caso di pioggia e freddo per non dover rassegnare il proprio fisico all’inattività. Furono però soprattutto Augie Nieto e Ray Wilson, il noto ex calciatore divenuto campione del mondo con l’Inghilterra nel 1966, a capire le potenzialità della cyclette, puntando con molta forza sul mercato americano, all’epoca in pieno sviluppo e quindi molto ricettivo verso attrezzi… Leggi Tutto

Macchina del pane: a cosa serve?

Macchina del pane: a cosa serve?
Ormai da anni il consumo di pane in Italia è in netto calo. Un dato abbastanza stupefacente, alla luce dell’importanza che questo alimento riveste nell’ambito della cosiddetta dieta mediterranea, ma che sembra inarrestabile, tanto da preoccupare non poco Coldiretti. Quali le cause di questo calo? La prima è da ricercare nel calo drastico di qualità del pane prodotto nel nostro Paese, che ha progressivamente perso il suo carattere artigianale per diventare un vero e proprio prodotto industriale. Una trasformazione che ha avuto come contropartita lo snaturamento della ricetta originaria, che prevedeva l’esclusivo impiego di farina, acqua, sale e lievito. L’aggiunta di numerose sostanze che hanno il compito di favorirne il mantenimento e un aumento di peso, ha avuto come contropartita un netto decadimento del suo gusto, tanto da indurre gli italiani a diminuire il consumo, anche… Leggi Tutto

Piastra per capelli, per una acconciatura perfetta

Piastra per capelli, per una acconciatura perfetta
L’uso di acconciare i capelli è antichissimo. Già nell’antico Egitto si usava infatti dare vita ad uno styling dei capelli che era visto alla stregua di una testimonianza del proprio status sociale, come del resto arricchire la chioma con l’utilizzo di gioielli. Per farlo si utilizzavano ferri roventi, grazie ai quali era possibile formare riccioli perfetti e avere acconciature estremamente elaborate. Per attendere l’arrivo della prima piastra per capelli della storia, ovvero lo strumento noto ai giorni nostri per l’hair styling, bisognerà però attendere il 1912, anno nel quale Jennifer Bell Schofield varò quello che ne è considerato il prototipo. Alla luce di una storia così impegnativa, possiamo quindi dire che questo dispositivo è quello più longevo in assoluto tra i tanti presenti all’interno della nostra casa. La differenza tra i primi arnesi e i modelli odierni è chiaramente… Leggi Tutto

Estrattori: consigli e valutazioni

Estrattori: consigli e valutazioni
Oggi vogliamo fare un raffronto tra gli estrattori ed un altro apparecchio da cucina assai diffuso: la centrifuga. Estrattori: più salute a tavola Attraverso i processi di cottura e lavorazione dei cibi spesso se ne verifica anche l’impoverimento. Durante la cottura le sostanze nutritive presenti nella frutta e negli ortaggi vanno infatti a perdere buona parte delle loro proprietà. Questo avviene non solo nei processi di cottura (in padella, nel forno, o durante la friggitura), ma anche in diverse tipologie di apparecchi che sfruttano la lavorazione “a freddo“. Lo stesso frullatore, pur non riscaldando gli alimenti mediante una fiamma o una piastra, porta inevitabilmente ad un riscaldamento generale degli alimenti, dal momento che la velocità con cui le sue lame ruotano producono un accumulo di calore. Gli estrattori di succo lavorano invece sfruttando un ridotto numero di giri. In questo… Leggi Tutto

Ferro da stiro: meglio con caldaia o senza?

Ferro da stiro: meglio con caldaia o senza?
Per chi si ritrovi spesso alle prese con la classica pigna di panni da stirare, è molto importante la scelta di un ferro da stiro adeguato, capace di regalare prestazioni di buon livello, tali da facilitare il compito ed eliminare almeno una parte di fatica. Proprio per questo è molto importante conoscere i vari dispositivi presenti in commercio e rispondere, all’uopo, ad una domanda preliminare: meglio un ferro da stiro con caldaia o senza? Per iniziare a farsi una idea sul tema consigliamo di navigare alle pagine di ferridastiroconcaldaia.it, sito che presenta un notevole numero di articoli e informazioni in grado di aiutare l’utente a districarsi in una materia abbastanza complessa. Le differenze tra i ferri con caldaia e senza Tra un ferro con caldaia e uno che ne sia sprovvisto, esistono alcune differenze di non poco conto e… Leggi Tutto

Misuratore di pressione, perché è importante averne uno

Misuratore di pressione, perché è importante averne uno
Il dibattito sulla pressione prosegue in maniera incessante da anni, proprio per l’importanza che riveste. Se sino ad alcuni anni fa era accettata l’affermazione che fosse meglio far scendere il più possibile la pressione arteriosa, oggi non è più così. Sono anzi molti coloro che sostengono la pericolosità di interventi troppo pressanti al fine di abbassarne i valori, una politica che può provocare problemi abbastanza seri. E’ stata in particolare una ricerca pubblicata sul Journal of the American College of Cardiology,  a rendere noto come mortalità e probabilità di danni ai reni salgano sia quando la pressione oltrepassa il limite per la massima di 140 mm di mercurio, sia quando si scende sotto 130. Il report in questione, che ha preso come base i dati di circa 400mila ipertesi in trattamento, ha poi riscontrato come il rischio vada a… Leggi Tutto